No images
Seguici
fbtwyt
Home Video News del 19/03/2013

VideoTolentino è in onda con i seguenti canali:

 

VideoTolentino    LCN 14  (CANALE 14)

VideoTolentino3  LCN 213 (213 NEWS & LIVE)

VideoTolentino    LCN 514 (CANALE 14HD)

VideoTolentino4  LCN 610 (610 SPORT & MUSICA)

VideoTolentino5  LCN 611 (RadioStudio7 TV)

VideoTolentino6  LCN 612 (CANALE 14)

 

Clicca sul menu VIDEO per vedere gli ultimi video caricati,

oppure vai su: http://www.youtube.com/user/VideoTolentino

 

Tel. 0733 974554 - Fax. 0733 972558 - Mail: info@videotolentino.it

 

Scarica l'app Android 

Guarda con VLC su PC:

Guarda HTTP su Android:

Guarda RTSP su Android:

 

Guarda su IPhone

postheadericon Video News del 19/03/2013

Video News Guarda il Video
Lucrezia Lante della Rovere in scena ad Ascoli
Previsioni meteo
Cosmari, al via l'indagine epidemiologica
Luca Abete, inviato del programma Striscia La Notizia, ospite dell'Università di Macerata
Vento forte, tracimano le acque del lago Castreccioni a Cingoli
Loro Piceno, stop alla centrale
Inchiesta biogas, domani la questione approda in consiglio regionale
Camerino, auto danneggiata da un ramo
Fermo, al via i percorsi formativi per i minori senza qualifica professionale
Fermo, 18 nuovi finanziamenti con il progetto Colombo
Nasce Agrinsieme Marche, una voce unica per dare forza all’agricoltura
Tolentino. Controlli in vista della Tares




Lucrezia Lante della Rovere in scena ad Ascoli
 
Questa sera e domani, mercoledì 20 marzo, appuntamento al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno con Lucrezia Lante Della Rovere.
 
L'attrice sarà protagonista dello spettacolo "Come tu mi vuoi" di Luigi Pirandello, nel libero adattamento di Masolino D'Amico.
 
Lucrezia Lante Della Rovere si cimenterà in un personaggio ricco di contraddizioni e sfumature, portato in scena per primo da Marta Abba e poi da tante altre interpreti in teatro e al cinema.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Previsioni meteo
 
 
Previsione per mercoledì  20 marzo.
Al mattino cielo poco nuvoloso, ma con un progressivo aumento della nuvolosità  accompagnata da precipitazioni a partire dal pomeriggio;
venti moderati sudoccidentali;
temperature mediamente stazionarie;
mare mosso.
 
MIN 5°
MAX 14°

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Cosmari, al via l'indagine epidemiologica
Al via l'indagine epidemiologica fortemente voluta dal Cosmari. Si tratta di un sistema di sorveglianza ambientale per una valutazione epidemiologica dello stato di salute delle popolazioni residenti le aree circostanti l'impianto di incencenerimento dei rifiuti solidi urbani del Cosmari.
L'area dello studio riguarda cinque comuni, Macerata Pollenza Corridonia Urbisaglia e Tolentino, e la loro popolazione.
Le indagini che il Cosmari si propone di realizzare sono il monitoraggio ambientale, la valutazione dell'esposizione della popolazione, la valutazione epidemiologica degli effetti sulla salute.
Nel progetto sono coinvolti l'osservatorio e il servizio di epidemioilogia ambientale, Arpam, Asur, il servizio di igiene e sanità pubblica e il dipartimento di prevenzione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Luca Abete, inviato del programma Striscia La Notizia, ospite dell'Università di Macerata
 
Luca Abete, inviato del programma  Striscia La Notizia,  si racconta agli studenti dell'Università di Macerata.
 
Giovedì 21 marzo alle ore 11 nell'Aula Verde del Polo didattico Pantaleoni in via Pescheria Vecchia a Macerata, Luca Abete salirà in cattedra per raccontarsi: la sua carriera, i suoi scatti, come nasce un servizio, come i sogni possono diventare realtà.
 
Nel 2010 nasce un nuovo progetto fotografico OnePhotoOneDay: una immagine rappresentativa della sua giornata in giro come inviato. Da quelle foto sono nati incontri per commentare gli scatti insieme al pubblico.
 
In questo modo Abete ha creato un percorso narrativo originale, che prende la forma di show o di incontro culturale.
 
L'incontro, dunque è giovedì mattina all'Aula Verde dell'Università di Macerata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Vento forte, tracimano le acque del lago Castreccioni a Cingoli
 
Da ieri le Marche sono state investite da forti raffiche di vento che hanno provocato danni e allarme soprattutto nell'entroterra.
 
A Cingoli il livello delle acque del lago di Castreccioni si è alzato arrivando a livelli da record. La tracimazione, ovvero la fuoriuscita delle acque dalle quattro aperture di 14 metri di larghezza ciascuna, è avvenuta per la prima volta in 26 anni.
 
Dal 1987, anno di costruzione dell'invaso artificiale, il fenomeno non era mai accaduto. A provocarlo sono stati i forti venti che hanno creato le onde sul lago e la conseguente fuoriuscita.
 
Al momento il livello dell'acqua è di 54 metri e 17, per arrivare al livello limite mancano 83 centimetri.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Loro Piceno, stop alla centrale
Stop alla centrale biogas di Loro Piceno. Com una ordinanza, firmata nel pomeriggio di ieri, il sindaco Daniele Piatti ha sospeso l'attività dell'impianto di proprietà della ditta Vbio2.
 
Per emanare il provvedimento, il primo cittadino si è basato sui verbali di polizia provinciale e Arpam, che avevano effettuato sopralluoghi e analisi.
 
Ieri, inoltre, il Sindaco di Loro Piceno ha tenuto un vertice con i colleghi di Colmurano, Urbisaglia, Petriolo e Corridonia, per concordare una posizione comune. Si è deciso di costituirsi parte civile per la richiesta di danni contro tutti coloro che saranno individuati responsabili di reati ambientali conseguenti allo sversamento.
 
A questo proposito, nell'inchiesta aperta dalla magistratura maceratrese figura già un indagato, il legale rappresentante della società proprietaria dell'impianto.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Inchiesta biogas, domani la questione approda in consiglio regionale
L'inchiesta della magistratura anconetana che riguarda gli impianti a biogas e biomasse delle Marche, le autorizzazioni, le società proprietarie delle centrali, finisce sui banchi del consiglio regionale.
 
Domani, infatti, l'assemblea legislativa marchigiana dovrà affrontare questo problema. Spacca e la sua giunta dovranno rispondere agli attacchi e alle richieste di chiarimento che arriveranno dai banchi dell'opposizione.
 
Secondo Massi e Acquaroli, l'apertura di Spacca ai comitati è tardiva e andava fatta un anno fa, quando anche dal consiglio era emersa un'esigenza di chiarezza e regolamentazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Camerino, auto danneggiata da un ramo
 
Ieri mattina, a causa del forte vento, a Camerino un ramo si è spezzato cadendo su un'auto in transito.
All'interno della macchina, una Hyunday Atos, c'erano due donne. Il ramo ha rotto il parabrezza e ha lesionato la parte superiore dell'abitacolo in corrispondenza del lato guida. La conducente, una 52enne di Serravalle di Chienti, è stata estratta dall'auto dai vigili del fuoco e condotta in ambulanza all'ospedale camerte. Ha riportato escoriazioni alle braccia e alle mani. Mentre la donna che era con lei in auto, una 41enne, è rimasta illesa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Fermo, al via i percorsi formativi per i minori senza qualifica professionale
 
La Provincia di Fermo ha ammesso a finanziamento i progetti relativi al bando per la realizzazione di Percorsi Formativi Biennali di Istruzione e Formazione Professionale, rivolti a minori che non hanno una qualifica professionale.
 
Il Centro Artigianelli FAM di Fermo attiverà i quattro corsi relativi alle qualifiche di operatore meccanico, operatore della calzatura, operatore grafico e operatore impianti termoidraulici.
 
Ogni percorso formativo è rivolto a 15 allievi e avrà una durata di 2.100 ore. Saranno attivati anche stages formativi, in stretta collaborazione con le imprese del territorio.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Fermo, 18 nuovi finanziamenti con il progetto Colombo
 
E' stata pubblicata sul sito della Provincia di Fermo la graduatoria definitiva delle domande relative al nuovo bando per il Progetto Colombo per la creazione di impresa.
 
Cinquantadue sono le domande pervenute agli uffici competenti, di cui 36 in possesso di tutti i requisiti per poter essere ammessi a valutazione. Le risorse finanziarie complessivamente disponibili per questo ulteriore bando, pari a 380.000 euro, consentiranno di finanziare i primi 18 progetti in graduatoria.
 
Per spiegare gli aspetti amministrativi è stato previsto un incontro formativo che si terrà nella Sala del Consiglio della Provincia di Fermo, martedì 26 marzo alle ore 9.30, a cui dovranno partecipare tutti i referenti dei progetti finanziati che, a fine incontro, dovranno firmare l'accettazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Nasce Agrinsieme Marche, una voce unica per dare forza all’agricoltura
 
Tre organizzazioni sindacali, Cia, Confagricoltura e Copagri, e i tre componenti dell'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, che rappresentano in totale 57 mila aziende marchigiane, hanno dato vita a Agrinsieme Marche.
 
Il coordinamento formato da sei associazioni di categoria agricole, si è costituito all'interno del festival Tipicità a Fermo, con gli obiettivi di dare più risposte a tutti gli associati, promuovere l'autogoverno, una politica di filiera, e ancora favorire l'ingresso delle imprese e delle cooperative nei mercati internazionali.
 
Al centro di Agrinsieme c'è la definizione di strategie comuni di sviluppo agricolo e agroalimentare.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Tolentino. Controlli in vista della Tares
 
Tolentino. In questi giorni alcuni cittadini e alcune attività economiche stanno ricevendo delle lettere dalla Duomo srl, la concessionaria incaricata dal Comune di Tolentino della gestione dei tributi.
 
In vista dell'introduzione della Tares, la nuova tariffa che andrà a sostituire la Tarsu, la tassa sui rifiuti, la Duomo sta effettuando il riordino delle banche dati tributarie del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
 
In caso di incongruenze la concessionaria, attraverso una lettera, invita i contribuenti a regolarizzare in via bonaria la propria situazione tributaria con un versamento.
 
Il versamento consentirà al contribuente non in regola di definire l'importo del tributo non versato con una sanzione ridotta ad 1/8.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito

 
InTV

LIVE STREAMING
Ora in onda
Programmazione

Scarica l'apk

 

intv

RE-LIVE
Rivedi tutto

Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito