postheadericon Rifiuti di San Marino portati nelle Marche

È approdato in consiglio regionale l'accordo per smaltire nelle Marche 8.100 tonnellate di rifiuti dalla repubblica di San Marino. Le Marche riceveranno rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi ai fini dello smaltimento, per un quantitativo massimo annuo pari a 3.100 tonnellate, o del recupero, al massimo 5.000 tonnellate l'anno. Fra i contrari c'è il vice presidente della Commissione Sanità, Giancarlo D'Anna, secondo il quale l'accordo andrà a gravare sulla situazione già precaria degli impianti di smaltimento finale del territorio marchigiano, ed in particolare su quelli della Provincia di Pesaro Urbino, con pesanti ricadute ambientali ed economiche sui cittadini.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito