postheadericon Anziani coniugi uccisi, imbrattate le lapidi

Oltraggiati anche dopo la loro morte. Frasi impronunciabili sono state scritte la notte scorsa sulle lapidi di Paolo Marconi e Ada Cerquetti, gli anziani coniugi barbaramente uccisi a Montelupone nel settembre scorso dal macedone Abdul Alili, cui inneggia una delle scritte, vergate con pennarello rosso sul marmo bianco. Gli autori del gesto hanno infierito anche su un'altra tomba, ma sembra che il vero obiettivo fossero i Marconi. Indagini in corso da parte dei carabinieri.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito