postheadericon Carabinieri di quartiere arrestano un nomade per violenza sessuale su minore

I carabinieri di Civitanova hanno arrestato un nomade italiano per violenza sessuale su minore. L'uomo era a Civitanova, alloggiato in un camper in sosta nella zona sud, nei pressi del fiume
Chienti.

Il reato era stato commesso nel chietino a gennaio del 2011.



La magistratura del tribunale di Vasto lo aveva condannato a 3 anni ed 8 mesi di reclusione e aveva delegato, per l'esecuzione del provvedimento cautelare i carabinieri della Compagnia di Civitanova.



Sono stati i due militari di quartiere ad approfondire gli accertamenti e a eseguire l'ordinanza di carcerazione. L'uomo è stato condotto al carcere di Ancona.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito