No images
Seguici
fbtwyt
Home Video News del 24/04/2013

 

VideoTolentino è in onda con i seguenti canali:

 

VideoTolentino    LCN 14 (CANALE 14)

VideoTolentino3  LCN213 (213 NEWS & LIVE)

VideoTolentino4  LCN610 (610 SPORT & MUSICA)

VideoTolentino5  LCN611 (RadioStudio7 TV)

 

Clicca sul menu VIDEO per vedere gli ultimi video caricati,

oppure vai su: http://www.youtube.com/user/VideoTolentino

 

Lo streaming al seguente link:

Canale 14 Live Stream: apri in VLC

 

Tel. 0733 974554 - Fax. 0733 972558 - Mail: info@videotolentino.it

 

postheadericon Video News del 24/04/2013





Sanità regionale, sabato la presentazione del piano
In vista della presentazione del nuovo piano sanitario varato dalla Regione Marche, in programma sabato 27 aprile ad Ancona, continua la mobilitazione dei territori in difesa delle proprie strutture ospedaliere. Il sindaco di Cingoli sta portando avanti il presidio davanti alla sede della Regione, una delegazione di cittadini di Sant'Elpidio a Mare ha consegnato ieri oltre 2.000 firme per evitare il declassamento del presidio ospedaliero. Una delegazione della comunità di Cagli ha già portato in Regione la sua personale posizione contraria al ridimensionamento della struttura sanitaria cittadina.
Una mobilitazione che è destinata a proseguire fino a sabato prossimo e anche nei giorni a seguire, se i comuni non dovessero vedere accolte le loro richieste.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Sanità regionale, continua la mobilitazione delle comunità marchigiane
 
Ieri mattina è stata la volta dei cittadini di Fossombrone, che davanti alla sede della Regione Marche hanno espresso la volontà di difendere l'ospedale cittadino dai programmi regionali: in base al riordino, la struttura sanitaria sarà ridimensionata a casa della salute, inquadramento che riguarda altri 13 ospedali regionali.
 
A quello di Fossombrone si è unito anche il No di altri sindaci alla riforma sanitaria che penalizza l'entroterra pesarese. Lo ha ribadito alla Conferenza dei capigruppo ed al Presidente del Consiglio regionale Vittoriano Solazzi una delegazione di amministratori dei piccoli comuni. Al centro dell'incontro le ipotesi di riduzione dei posti letto, in particolare negli ospedali della zona montana. Portavoce dei primi cittadini è stato il sindaco di Fossombrone, Maurizio Pelagaggia, medico di base, che ha parlato di “unanimità nella bocciatura della riforma in tutto il territorio” perchè secondo i sindaci “non condivisa e poco equilibrata nell'assegnazione dei posti letto”. Accanto al sindaco di Fossombrone, erano presenti i sindaci di Cagli, Saltara, Montefelcino, Isola del Piano, Sant'Ippolito e San Giorgio di Pesaro.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Nominata la commissione regionale su biogas
 
Il Consiglio regionale delle Marche ha nominato la commissione di inchiesta sulle autorizzazioni per gli impianti a biogas, a biomasse ed eolici, finiti al centro di un'inchiesta della magistratura. Ne fanno parte 11 consiglieri regionali. La commissione dovra' presentare l'esito del suo lavoro entro 5 mesi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Biogas, sabato i comitati si riuniscono all'Abbadia di Fiastra
Dopo l'apertura dell'inchiesta penale di Ancona e Macerata per le irregolarità amministrative e dopo gli sversamenti dalle centrali a biogas di Loro Piceno e Morrovalle, sabato 27 aprile, all'Abbadia di Fiastra, è in programma l'incontro pubblico VERTENZA BIOGAS MARCHE. A CHE PUNTO SIAMO?, a cui prenderà parte anche il comitato “Salute e conservazione del territorio per Corridonia”. Si parlerà di ricorsi al Tar, della sentenza della corte costituzionale, dell'azione di rivalsa e della costituzione in parte civile. All'incontro sono stati invitati i consiglieri provinciali e regionali, i sindaci del territorio e i rappresentanti dei diversi comitati.
Il comitato “Salute e conservazione del territorio per Corridonia” allestirà inoltre un banchetto informativo e per la raccolta delle deleghe domani, giovedì 25 aprile, dalle 16:00 alle 20:00, a Villa Fermani di Corridonia, in occasione della Festa delle Liberazione.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



La Finanza sequestra al porto di Ancona 2,2 kg di oro
La Guardia di finanza di Ancona, in collaborazione con la Dogana, ha bloccato al porto dorico un'auto con targa greca al cui interno erano stati nascosti oltre 2,2 Kg di oro e circa 19.000 euro. Il conducente, un 60enne greco, e' stato denunciato per contrabbando e ricettazione. L'oro, suddiviso in piccoli lingotti di varie forme, e il denaro erano in un doppiofondo in acciaio, del tutto simile a una cassaforte, ricavato nel bagagliaio posteriore. L'oro e' stato sequestrato.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Una società pubblica per la Fano-Grosseto
Via libera dall'Assemblea legislativa delle Marche a una pdl per la costituzione di una societa' pubblica di progetto per la realizzazione della Fano-Grosseto.

L'iniziativa e' promossa dalla Regione Marche, con le Regioni Toscana e Umbria. La giunta regionale e' autorizzata a sottoscrivere quote di partecipazione per l'importo massimo di 200mila euro. Il governatore Spacca ha sottolineato che si tratta di ''un'arteria stradale strategica che attende da oltre 30 anni di essere completata''

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Assemblea a Jesi dei lavoratori di Banca Marche
Si è svolta lunedì 22 aprile, al palasport di Jesi, l'assemblea dei lavoratori di Banca Marche, indetta dalle sigle bancarie di Cisl, Cgil e Dicredito.
Oltre mille i lavoratori arrivati da tutte le Marche, ma anche dalle filiali di Lazio, Abruzzo, Umbria, Emilia Romagna e Molise.
Al termine del lungo incontro è stato votato all'unanimità il documento promosso dalle tre sigle sindacali a difesa dell'istituto di credito.
E' nata così la prima associazione di dipendenti azionisti di Banca Marche, che riunisce anche ex dipendenti e pensionati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Campionati di scacchi a Falconara Marittima
Con la partecipazione di circa 100 ragazzi, provenienti da tutta la regione, si è svolto a Falconara il Campionato Regionale di Scacchi Under 16. L'assessore regionale allo sport, Paolo Eusebi, nel suo intervento ha sottolineato “l'utilità del gioco degli scacchi per i giovani”.
 
Il Campionato, organizzato dal Circolo Dorico Scacchi di Ancona, ha visto l'assegnazione di 10 titoli di Campione Regionale maschili e femminili. Tra i partecipanti al torneo anche molti Campioni Italiani che hanno conseguito il titolo ai Campionati Rapid 2013, svoltisi a Fano la scorsa settimana.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Cesare Bocci a Camerino
La Sala della Muta del Palazzo Ducale di Camerino ha ospitato un incontro con la cittadinanza, organizzato dal direttore artistico dell'accademia dell'Etra Maria Sole Cingolani, con l'attore Cesare Bocci.
Il sindaco Dario Conti, nel portare il suo saluto all'attore, ricordando i suoi natali ed i suoi studi camerti, ha chiesto a Cesare Bocci di mettere in scena un'opera del drammaturgo Ugo Betti e di diventare testimonial della città di Camenrino, ricca di storia e di cultura!!!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Confesercenti Macerata, Orazi nuovo presidente
La Confesercenti di Macerata ha riconfermato all'unanimità Ulderico Orazi Presidente dell'associazione provinciale. E' stato eletto come vice Marco Chiariotti, già Presidente della federazione Associazione Nazionale Venditori Ambulanti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Università di Macerata e Azerbaijan, accordi e collaborazioni
Incontro ufficiale tra il rettore dell'Università di Macerata Luigi Lacchè e l'ambasciatore della Repubblica dell'Azerbaijan. Le due istituzioni hanno individuato possibili aree di cooperazione scientifica. In particolare, l'Azerbaijan è interessato a collaborazioni con enti e imprese maceratesi non solo dal punto di vista culturale, ma anche in ottica imprenditoriale. Attualmente l'Italia è il principale partner economico della Repubblica dell'Arzebaijian. Nel 2011, l'attività di esportazione in Italia è stata di 9,341 miliardi di dollari e quella di importazione dall'Italia è stata di 254,57 milioni di dollari. Nel 2011 l'Azerbaijan è diventato anche il primo fornitore di petrolio dell'Italia.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Il dialetto di San Severino in un volume
 
650 pagine, qualche migliaia di parole, ma anche proverbi e detti popolari. Dopo 10 anni di lavoro Adriano Biondi, 81enne settempedano con la passione per la storia, l'arte e le tradizioni, ha dato alle stampe il primo Vocabolario del dialetto di San Severino Marche. Alla presentazione del volume si sono presentati in tantissimi, tra cui anche Franco Fanciullo, ordinario di Glottologia e Linguistica presso l'Università degli Studi di Pisa e direttore scientifico della rivista “L'Italia Dialettale”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Una falsa missive nelle case dei tolentinati
In questi giorni alcuni tolentinati hanno ricevuto a casa una lettera intestata Comune di Tolentino e firmata da un fantomatico Assessore alla Cultura, con l'invito ad indicare le propria preferenza per intitolare vie e piazze a diversi concittadini. In allegato alla missiva un elenco di personaggi, alcuni dei quali certamente poco credibili. La mancanza dello stemma del comune, i contenuti e la veste grafica della lettera hanno fatto pensare ad uno scherzo di chi ha voluto provare a lanciare un sondaggio sulle prossime intitolazioni. L'Amministrazione Comunale ha tenuto a precisare che è estranea a questa iniziativa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



La Nuova Simonelli finisce in una fiction giapponese
Per tre mesi, ogni domenica alle 9 di sera, il pubblico giapponese che ha seguito il canale televisivo Fuji TV, ha potuto ammirare la macchina per caffè espresso “Musica” della Nuova Simonelli ed altre attrezzature da bar dell'azienda marchigiana. Le apparecchiature hanno fatto parte, infatti, del set di una seguita fiction televisiva la cui storia era ambientata in un ristorante italiano. L'aver scelto l'azienda di Belforte del Chienti sembra aver portato fortuna al programma, tanto che stanno per partire le riprese di una nuova serie in cui dovrebbe far bella mostra in scena la “Aurelia Competizione”, la macchina che nel 2011 a Bogotà, in Colombia, è stata protagonista del Campionato Mondiale per Baristi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Una proposta di legge sulla Resistenza
Nell'ambito delle iniziative legate al 25 aprile, il consigliere regionale Gianluca Busilacchi, ha presentato una proposta  di legge per la valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale e per la realizzazione di un percorso regionale di tutti i luoghi della memoria antifascista e della Resistenza marchigiana al fin di  facilitare la promozione dei siti storici sul piano didattico, turistico e culturale

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Il 25 aprile in provincia di Macerata
La Provincia e la Prefettura di Macerata hanno organizzato un ricco programma di manifestazioni promosse dall'Anpi, dall'Istituto Storico della Resistenza, dai Comuni di Macerata e Civitanova Marche e da Cgil, Cisl e Uil per celebrare il 25 Aprile. La cerimonia provinciale per il 68° anniversario della Liberazione per il Lavoro e la Dignità si svolge, quest'anno, a Civitanova Marche, dove sono stati invitati tutti i sindaci dei 57 Comuni del Maceratese.
Altri appuntamenti sono stati programmati a Macerata, Camerino, Recanati, Cingoli, Corridoni e Matelica.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Elio e Le Storie Tese in concerto a Fermo
Il gruppo “Elio e le storie tese”, sabato 27 aprile, alle 19, prima del concerto al Teatro dell'Aquila di Fermo in programma in serata, incontrerà il suo pubblico alla Sala Rollina del Teatro. Un evento a ingresso libero che anticipa la scoppiettante esibizione.
 
La tappa fermana anticipa il nuovo tour di Elio e Le Storie Tese che fa seguito alla loro clamorosa partecipazione al Festival di Sanremo dove, con il brano “La Canzone Mononota”, si sono piazzati al secondo posto in classifica facendo tra l'altro incetta di premi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Recanati, l'Amat e il pubblico
Domani, giovedì 25 aprile, Xsianixnoi - il progetto di formazione del pubblico promosso dal Comune di Recanati e dall'AMAT nella stagione del Teatro Persiani, unico nel suo genere a livello nazionale - approda a Villa Colloredo Mels di Recanati con Un addio, un abbraccio. Settant'anni dopo i giovani rileggono la Resistenza, un intervento curato dal regista Antonio Mingarelli con gli studenti del Liceo Leopardi.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito



Camerino ospita una mostra sulla frana del Vajont
In occasione del cinquantenario della Frana del Vajont l'Associazione Italiana di Geologia Applicata ed Ambientale ed il Consiglio Nazionale dei
Geologi, in collaborazione con le Università di Bologna e degli Studi del Sannio, hanno organizzato una mostra itinerante dal titolo “La Storia del Vajont: la conoscenza della frana attraverso le foto di Edoardo Semenza”.
 
E' possibile visitare la mostra, che toccherà circa 30 Atenei e centri di ricerca nazionali, fino a domani, giovedì 25 aprile, presso il Polo Museale in Piazza dei Costanti, dell'Università di Camerino.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito

 
InTV
LIVE STREAMING
Ora in onda
Programmazione

 

intv

RE-LIVE
Rivedi tutto

Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito