postheadericon Truffe sul “caro estinto” a Pesaro

Di “fatto grave e inqualificabile”, ha parlato l'assessore regionale alla salute Almerino Mezzolani intervenuto ieri in merito alla truffa sul caro estinto scoperta dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Pesaro.



Entro questa mattina la Regione ha preteso le relazioni dettagliate sull'accaduto da parte delle direzioni dell'Azienda ospedaliera Marche Nord e dell'Asur. La Regione valuterà poi se costituirsi come parte lesa.



“Abbiamo il massimo rispetto ha aggiunto Mezzolani per il lavoro degli inquirenti che sta mettendo in luce un fatto inaudito che discredita la stessa attività dell'Ospedale San Salvatore. Saremo determinati ha poi concluso nelle decisioni da prendere, una volta in possesso delle relazioni richieste”.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito