No images
Home Simona Reschini imprenditrice maceratese è il nuovo Presidente del Gruppo Giovani delle Marche

 

VideoTolentino è in onda con i seguenti canali:

 

VideoTolentino    LCN 14 (CANALE 14)

VideoTolentino3  LCN213 (213 NEWS & LIVE)

VideoTolentino4  LCN610 (610 SPORT & MUSICA)

VideoTolentino5  LCN611 (RadioStudio7 TV)

 

Clicca sul menu VIDEO per vedere gli ultimi video caricati,

oppure vai su: http://www.youtube.com/user/VideoTolentino

 

Se non riesci a visualizzare la diretta streaming, installa ed esegui VLC sul tuo dispositivo mobile e su apri flusso di rete mrl, digita:

http://flash2.bsnewline.com:1935/videotolentino/videotolentino/playlist.m3u8

Oppure clicca direttamente sul link qui sopra ed esegui con VLC.

 

Tel. 0733 974554 - Fax. 0733 972558 - Mail: info@videotolentino.it

 

postheadericon Simona Reschini imprenditrice maceratese è il nuovo Presidente del Gruppo Giovani delle Marche



Simona Reschini è il nuovo Presidente dei Giovani Imprenditori delle Marche, eletta il primo dicembre 2017 dal Comitato Regionale rimarrà in carica fino al 2020. La Reschini, Direttore Generale della Enzo Reschini S.r.l. di Macerata, classe 1979, laurea in Economia e Commercio e master in Business Administration alla Bocconi, già Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Macerata, succede a Cristiano Ferracuti.



Nel suo discorso d'insediamento il Presidente ha ringraziato i colleghi del Direttivo con i Vice Presidenti, la struttura di Confindustria Macerata che in questi anni l'hanno sempre sostenuta permettendole di lavorare “in perfetta armonia e con spirito di reciproco aiuto”.



Ha poi evidenziato come gli elementi del fare impresa, che consentono di raggiungere gli obiettivi prefissi, si possano riassumere nel fare squadra, con passione, perseveranza, determinazione ed anche un po' di sacrificio.



Riguardo al concetto dell'armonia e dell'essere coesi nel perseguire finalità condivise ha citato le parole di Gian Paolo Montalti allenatore di pallavolo “Ho visto squadre vincere contro la società, contro l'allenatore, contro la stampa e anche contro i tifosi, ma non ho mai visto vincere una squadra in cui i giocatori si giocavano contro”.


Aggiungendo poi: “occorre, in un mondo dominato dalla velocità con cui si fanno le cose, un mondo a volte complicato ed amorale, per innestare un processo di cambiamento sia personale che professionale ripartire dalla “semplicità”, riscoprire i veri valori del fare impresa, che stanno alla base del nostro essere, cercando di rinvigorirli e metterli in pratica nel nostro agire”.



In ultimo ha concluso con un ringraziamento alla sua famiglia ed in particolare al padre che le ha trasmesso i valori fondanti che l'hanno formata.
 
InTV
Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito