No images
Home Incidente al poligono, il sindaco di Carpegna ne chiede la chiusura

 

VideoTolentino è in onda con i seguenti canali:

 

VideoTolentino    LCN 14 (CANALE 14)

VideoTolentino3  LCN213 (213 NEWS & LIVE)

VideoTolentino4  LCN610 (610 SPORT & MUSICA)

VideoTolentino5  LCN611 (RadioStudio7 TV)

 

Clicca sul menu VIDEO per vedere gli ultimi video caricati,

oppure vai su: http://www.youtube.com/user/VideoTolentino

 

Lo streaming al seguente link:

Canale 14 Live Stream: apri in VLC

 

Tel. 0733 974554 - Fax. 0733 972558 - Mail: info@videotolentino.it

 

postheadericon Incidente al poligono, il sindaco di Carpegna ne chiede la chiusura

Il sindaco di Carpegna, Angelo Francioni, chiede la chiusura del poligono di tiro all’interno del Parco Sasso Simone e Simoncello dopo il grave infortunio dove è rimasta gravemente ferita al volto una giovane parà nel corso di una esercitazione militare.

Realizzato circa 50 anni fa il poligono viene utilizzato per tiri di mortaio e altre armi pesanti ma la popolazione non ce la fa più. “La zona – spiega il sindaco - è a vocazione turistica, oggi si trova all’interno di un parco interregionale, che poco ha a che fare con l’attività che in esso si svolge. Basta con questa servitù militare perenne”.

Intanto l’Esercito informa che nel fornire la piena e assoluta collaborazione alla Procura di Urbino, titolare dell'inchiesta ordinaria, ha avviato un'indagine interna volta ad accertare con la massima trasparenza e perizia le cause dell'accaduto.

Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Salvatore Farina ha espresso la sua “vicinanza e quella di tutti gli uomini e le donne dell'Esercito ai genitori e parenti della giovane parà, auspicandone una pronta guarigione e mettendo a disposizione personale e mezzi al fine di garantire il sostegno necessario”.

La ragazza si si è ritrovata con il volto massacrato dalle schegge di un mortaio. Subito soccorsa è stata intubata e caricata su un’eliambulanza che l’ha trasportarla all’ospedale regionale di Torrette dove è ora ricoverata nel reparto di Rianimazione.

 
InTV
Condividi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito