postheadericon Sciapichetti, stop a pratiche ricostruzione

Rischio paralisi delle pratiche della ricostruzione a causa del blocco dei rinnovi dei contratti di lavoro del personale presso gli Uffici Speciali per la Ricostruzione. A denunciarlo è l'assessore regionale alla Protezione civile delle Marche Angelo Sciapichetti. "Per mesi abbiamo chiesto il rinnovo dei contratti - spiega -, è stato tutto demandato alla Finanziaria che ci aspettavamo fosse prima di Natale e invece l'approvazione è arrivata il 30 dicembre.

Tutto ciò ha reso impossibile la prosecuzione automatica delle convezioni e dei rapporti di lavoro in essere, comportando conseguentemente l'assenza al lavoro di 113 dipendenti (5 di questi rinunciatari pubblici) negli Uffici speciali per la ricostruzione. Pertanto - annuncia l'assessore - chiunque da domattina dovesse rivolgersi a questo servizio troverà soltanto 75 addetti (su 188 in totale attivi fino al 31 dicembre)". Gli uffici sono impegnati per riavviare i contratti.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito