postheadericon CATTURATO ALBANESE, RESPONSABILE DI ESTORSIONE

La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad una misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di un cittadino albanese, classe 1987, regolare sul territorio nazionale. In particolare, all’indomani di una violenta aggressione avvenuta il 27 gennaio scorso, all’esterno di un locale notturno a Civitanova Marche ai danni di un uomo, violentemente aggredito, che veniva trasportato d’urgenza in ospedale e dimesso con una prognosi di 21 giorni.

La squadra mobile e il Commissariato di pubblica sicurezza di Civitanova Marche hanno avviato un’intensa attività di indagine finalizzata ad accertare la dinamica dei fatti. L’indagine, coordinata dal Sostituto Procuratore Enrico Riccioni, ha permesso di accertare che dal gennaio 2018 la persona offesa era vittima di estorsione. L’indagato più volte si era presentato anche con un’arma da sparo. L’albanese è stato quindi arrestato per l’estorsione continuata per aver consumato ed essersi intrattenuto nel locale senza corrispondere le somme dovute e la tentata estorsione, per aver richiesto la somma di denaro di 5.000 euro, nonché per le lesioni personali gravi.







 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito