postheadericon LA GIUNTA MACERATESE AMPLIA LE CASISTICHE DI INCENTIVO

Nell’ottica di contenere gli spazi del cimitero consentendo contemporaneamente alle famiglie un risparmio economico, l’Amministrazione comunale maceratese già dallo scorso anno ha favorito il ricongiungimento dei familiari in un unico loculo attraverso la concessione di incentivi alla cremazione su base volontaria. Visto il riscontro positivo che la proposta ha ottenuto, la Giunta ha stabilito di ampliare le casistiche da incentivare per favorire, oltre alla cremazione, anche le altre situazioni che comportino il riutilizzo degli spazi. Un esempio è la “riduzione della salma” di un defunto già tumulato. Requisito indispensabile è la sepoltura da almeno venti anni.



 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito