postheadericon COMUNE E UNICAM INSIEME PER UN PROGETTO FINANZIATO DALL'UE



Presentato questa mattina, alla sala convegni del rettorato di Unicam, il progetto “La capacità di resilienza delle aree storiche innanzi ad eventi climatici o comunque catastrofici”, che vede come capofila un ente di ricerca tedesco, e che è stato recentemente finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon2020, per un totale di 6 milioni di euro.



Partner del progetto, il Comune di Camerino e l'Università di Camerino.



Per questo, oggi, il sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui, e il rettore, Claudio Pettinari, assieme al docente Unicam della Scuola di Architettura e design, Andrea Dall'Asta, hanno presentato nel dettaglio il progetto e le azioni che ciascuno dei due enti sarà chiamato a svolgere, nonché i benefici che il progetto porterà al territorio.



L'obiettivo generale di questo progetto ARCH è sviluppare un quadro standardizzato per la gestione del rischio di catastrofi che permetta di valutare e migliorare la resilienza delle aree storiche ai rischi legati al cambiamento climatico e altre catastrofi naturali.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito