postheadericon TRUFFA DEL ROLEX: DENUNCIATO

I carabinieri di Treia hanno denunciato un campano di 34 anni, già noto alle cronache, per truffa, uso di atto falso e sostituzione di persona.

Un signore della provincia voleva vendere un prezioso orologio Rolex del valore di svariate decine di migliaia di euro e lo ha postato su un sito dedicato.

Ricevuta una telefonata da parte di un uomo interessato all’acquisto, il venditore ha organizzato l’incontro per concretizzare la compra-vendita. Il venditore, prima di accettare l’assegno, si è recato in banca per un controllo. È stata contattata la filiale di riferimento, in Campania. che ha assicurato che l’assegno era “buono”. Pochi giorni dopo, con amara sorpresa, il venditore ha appreso dalla banca dove l’aveva depositato che il titolo invece era falso.

Dopo aver denunciato il fatto ai carabinieri, ha segnalato loro anche di aver ricevuto pochi giorni dopo una telefonata da parte di uno sconosciuto, con accento campano, il quale lo aveva deriso del fatto di essere stato truffato.

I militi dell’Arma, dopo un’accurata indagine, sono però riusciti a risalire all’identità del truffatore.



 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito