postheadericon LA COMPAGNA DI OSEGHALE SI FERISCE

Gesto di autolesionismo della compagna di Innocent Oseghale. La donna, di circa 40 anni, che si trovava ospite di un conoscente a Piediripa, intorno alle 13 di sabato si sarebbe ferita volontariamente al collo. È stata immediatamente soccorsa e portata al pronto soccorso di Macerata. Sul posto è intervenuta la polizia per svolgere gli accertamenti del caso. La maceratese era attesa lo scorso mercoledì al processo in cui il nigeriano è imputato per l’omicidio di Pamela Mastropietro, ma non si era presentata. Alla fine i giudici avevano deciso, sentite accusa, difesa, e parti civili, di rinunciare alla testimonianza della donna, acquisendo gli atti.



 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito