postheadericon Abusivismo, nelle Marche si tende ad evitare le demolizioni

Le Marche quasi maglia nera per le demolizioni delle case abusive nei comuni costieri.

La Regione si colloca al penultimo posto, peggio fa solo il Molise. Questo quanto emerge dal report di Legambiente relativo ai dati sulle mancate demolizioni nei comuni costieri italiani. Nelle Marche, su 323 ordinanze di demolizione, emesse dal 2004 al 2018 in 23 comuni costieri della regione, solo una è stata eseguita. I Comuni litoranei marchigiani denuncia Legambiente sono tra quelli che rispondono meno volentieri alle indagini sull’abusivismo: solo il 17,4% ha voluto fornire informazioni.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito