postheadericon Torna agli antichi splendori la collezione di arazzi di Fabriano





Torna agli antichi splendori la collezione di arazzi della pinacoteca civica di Fabriano. Si tratta di 13 pezzi di manifattura fiamminga, realizzati tra il XVI ed il XVII secolo e originariamente di proprietà di una delle famiglie nobili fabrianesi, i Montani, la cui vendita fu bloccata ai primi del Novecento dal Governo italiano.



La soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio delle Marche ha provveduto a restaurare gran parte della collezione, che necessitava di un intervento di ripulitura e di consolidamento delle strutture tessili.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito