postheadericon Gara di solidarietà per Lucas Silvestro

E' in lotta per la sua vita
Gara di solidarietà per Lucas Silvestro, l’argentino molto conosciuto a San Severino per averci lavorato come barista insieme al fratello Jeremias dapprima in viale Bigioli nel popolare “Il Gatto”, poi in piazza e quindi ai giardini pubblici, nella struttura utilizzata nelle recenti estati. «Lucas ha scoperto di avere un tumore al cervello lo scorso marzo – racconta attraverso i social il fratello Jeremias – per il quale purtroppo i medici da noi consultati ad Udine, Trento e Pavia non ci hanno dato molte speranze. L’unica via sembra quella indicata da una clinica privata tedesca, a Markt Berolzheim, dove il dott. Thaller esegue un trattamento con virus oncolitici (Ov) che devono essere somministrati a cadenza regolare attraverso iniezioni. Ognuna ha un costo di 5.000 euro e Lucas dovrà sottoporsi almeno a dieci di queste iniezioni. Noi non ci diamo per vinti ed abbiamo lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma gofund.me, “Uniti per Luca”, per tentare di raggiungere una cifra che ci possa consentire il trasferimento dall’Hospice di San Severino alla clinica tedesca per sottoporsi al trattamento del dott. Thaller». Lucas, 43 anni e due figli piccoli, è giunto in Italia nel 2004 e, sempre insieme al fratello Jeremias, ha lavorato soprattutto nel settore ristorazione. Celebre la serata organizzata anni fa al bar dei Giardini con ospite il mitico Jimmy Fontana. Lucas ha anche interpretato il ruolo di San Francesco d’Assisi in un docufilm andato in onda sia in Italia che in Sudamerica. Ora si è messa in moto la macchina della solidarietà a sostegno di Lucas. Per combattere insieme la battaglia più dura.



 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito