postheadericon Due odontotecnici accusati di esercizio abusivo della professione





Due odontotecnici che operano in uno studio associato di Porto San Giorgio sono accusati di esercizio abusivo della professione.



A sporgere querela è stato uno dei pazienti, che sosteneva che dopo essere stato sottoposto alle cure dei due tecnici aveva riportato gravi traumi all'arcata dentale.



Durante la deposizione, la parte offesa ha raccontato di non sapere che i due fossero solo odontotecnici, e pertanto non autorizzati a esercitare delle manovre all'interno del cavo orale. Ha inoltre detto che in assenza del dottore i due gli avevano prescritto farmaci e curato alcuni ascessi. In seguito a complicazioni e dolori l'uomo decise di sospendere le cure, di rivolgersi a un altro dottore e denunciare lo studio.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito