postheadericon Pesaro. Avvocatessa sfigurata con l’acido, arrestato un albanese di 31 anni



I carabinieri di Pesaro, in collaborazione con i militari di Chieti hanno arrestato a San Salvo Marina Rubin Talaban, l'albanese di 31 anni ricercato da giorni per l'aggressione con l'acido all'avvocatessa di Urbino Lucia Annibali.



Secondo gli inquirenti sarebbe stato lui l'esecutore materiale dell'aggressione all'avvocatessa di 35 anni. La sera del 16 aprile scorso si sarebbe introdotto, insieme a un connazionale, nell'ingresso dell'abitazione di Lucia Annibali a Pesaro e all'arrivo della giovane avvocatessa l'avrebbe sfigurata gettandole dell'acido sul volto.



L'albanese è stato trovato in un'abitazione a San Salvo insieme a due connazionali, arrestati per favoreggiamento, ed era in procinto di partire per l'Albania.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito