postheadericon Banca Marche, approvato il bilancio 2012



L'assemblea degli azionisti di Banca Marche ha approvato il bilancio 2012. Il primo in rosso per l'istituto di credito marchigiano con un deficit di oltre mezzo miliardo.



L'approvazione del documento contabile ha registrato il voto favorevole del 90,66% degli azionisti e di tre fondazioni su quattro, la Fondazione Carifano si è, infatti, astenuta.



Un'approvazione che arriva dopo le dimissioni del direttore generale Massimo Bianconi, del presidente Lauro Costa e del vice Michele Ambrosini.



Sul fronte dei numeri, l'assemblea ha approvato il bilancio 2012 con una perdita di esercizio di 518 milioni di euro e 2.545 milioni di crediti deteriorati per la capogruppo. Riguardano il bilancio consolidato del gruppo 527,7 milioni di perdite e 3.412 milioni di crediti deteriorati.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito