postheadericon Spese pazze in Consiglio regionale

Indagine della procura della Repubblica di Ancona
Ci sono diversi indagati
Spese pazze e consiglieri regionali finiti nel registro degli indagati. E' l'inchiesta della procura della Repubblica del tribunale di Ancona, che è giunta alle battute finali. L'ipotesi di reato è peculato.



Nel mirino del procuratore Elisabetta Melotti i conti dei rappresentanti della Regione Marche e dei partiti di riferimento.



Gli uffici giudiziari hanno passato al setaccio tutta la documentazione degli ultimi cinque anni di attività amministrativa e contabile, dal 2008 al 2012, e sono venute e galla diverse irregolarità.



Per quanto riguarda il 2011, su 389 mila euro spesi dai gruppi politici, la procura avrebbe riscontrato irregolarità su circa 300 mila euro.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito