postheadericon Indesit. I lavoratori: “Sì alla ripresa del confronto”

Chiesto all’azienda il ritiro della messa in mobilità dei 1.425 dipendenti

Caso Indesit. Dopo il fallimento della trattativa tra azienda, sindacati e istituzioni, si sono svolte le assemblee sindacali nelle fabbriche di Melano, Albacina e Fabriano.



Al termine degli incontri è emersa la richiesta dei lavoratori di riprendere il confronto con l'azienda per cercare di arrivare ad un “buon accordo”.



Prima, però, i lavoratori hanno chiesto alla Indesit di ritirare l'annuncio di messa in mobilità per i 1.425 dipendenti.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito