postheadericon Imu, tassa zombie, spauracchio per i cittadini

I cittadini possono tornare a pagare fino ad un massimo di 104 euro
Ha tutte le sembianze di una tassa zombie o fantasma, per la sua capacità di scomparire e riapparire e finire ormai per rappresentare per i cittadini uno sorta di spauracchio.

Sta di fatto che è stata ribattezzata Mini Imu, perché se il governo non ci mette una pezza prima dell'approvazione definitiva della legge di Stabilità, saranno molti i cittadini che dovranno pagarla.
Stiamo parlando della seconda rata dell'Imu sulla prima casa.



L'importo della rata è stato calcolato su una aliquota che i Comuni potevano portare ad un massimo del 6 per cento.

Alcuni enti, in provincia di Macerata sono 34 su 57, hanno portato l'aliquota oltre il 4 per cento base. Il governo ha poi comunicato che nella cancellazione dell'imposta si teneva conto solo della quota base. Ecco quindi che i cittadini si troveranno a pagare una quota, seppur minima, che potrebbe arrivare anche fino a 104 euro.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito