postheadericon Allarme Coldiretti: aumenta nelle Marche import di cibo straniero

Con una crescita del 14% aumentano nelle Marche le importazioni di prodotti agroalimentari dall'estero. Lo afferma la Coldiretti regionale che ha analizzato i dati Istat sul commercio estero relativi ai primi nove mesi dell'anno.



Il valore degli arrivi di cibo straniero ha raggiunto i 330 milioni di euro, con un netto balzo in avanti rispetto allo scorso anno. Contro le importazioni di bassa qualità che varcano le frontiere per essere spacciate come italiane, Coldiretti ha lanciato la mobilitazione “La battaglia di Natale: scegli l'Italia” per difendere l'economia e il lavoro delle campagne.



Buoni segnali vengono, invece, dall'export. Secondo un'analisi di Coldiretti Marche il valore degli acquisti di cibo prodotto nella nostra regione è aumentato dell'8%, superando quota 255 milioni di euro.  In Asia si registra un vero e proprio boom, con la crescita delle esportazioni del 31 per cento rispetto allo scorso anno.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito