postheadericon OPERAZIONE "CANNABISLEGALE": disposta chiusura di due negozi di cannabis shop





Sono stati chiusi oggi due cannabis shop a  Civitanova al termine delle indagini condotte dalla Squadra Mobile di Macerata.



E' un annuncio fatto dal questore Antonio Pignataro durante una conferenza stampa con le chiusura delle attività e le denunce che sono state precedute dal sequestro di 25 prodotti, in cui è stato riscontrato un thc di 0,8.



Secca l'analisi di Pignataro secondo cui «si possono vendere shampoo e saponi ma non le infiorescenze di canapa», senza le quali però «questo tipo di negozi non coprirebbe le spese».

Il questore di Macerata è stato il primo in Italia a chiudere i cosiddetti grow shop ed è impegnato da tempo in una crociata contro la commercializzazione della cosiddetta «cannabis legale». 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito