postheadericon Riparto fondo nazionale per le mense scolastiche biologiche marchigiane



Le Marche hanno raddoppiato i pasti biologici serviti dalle mense scolastiche, raggiungendo quota 1,2 milioni e configurandosi come quarta regione italiana, dopo Emilia Romagna, Lombardia e Toscana.



Un risultato che consente alla Regione di poter beneficiare di 773 mila euro di contributo nazionale e di altri 50 mila per la promozione del biologico scolastico.



È quanto emerge dalla proposta di riparto del Fondo per le mense scolastiche biologiche che avviene attraverso un decreto ministeriale sul quale le Regioni devono accordare l'intesa.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito