postheadericon Carabinieri ascolani donano merce contraffatta sequestrata alla Caritas Diocesana



I carabinieri di Ascoli Piceno hanno consegnato a don Alessio Cavezzi, responsabile della Caritas Diocesana, decine di indumenti sequestrati durante i tanti servizi svolti dall'Arma provinciale per contrastare la produzione e il commercio illegale di abbigliamento con marchi contraffatti.



Al termine dell'iter di accertamento delle responsabilità penali, ed acquisto il nulla osta della Procura della Repubblica, i carabinieri hanno richiesto l'autorizzazione a consegnare la merce a scopo benefico ai cittadini meno abbienti.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito