postheadericon CULTURA: Cozze vietate ad Ancona

L'Asur Area Vasta 2 - Servizio Igiene alimenti di origine animale ha emesso un provvedimento con il quale si dispone il "divieto di immissione al consumo umano diretto di molluschi bivalvi vivi nella specie Mytilus Galloprovincialis (cozze) provenienti dai banchi naturali di mitili, zone di produzione denominate Ancona nord e Ancona sud".

Lo rende noto il Comune di Ancona. La misura è stata disposta "a seguito di superamento dei limiti di Escherichia coli. I produttori - spiega l'amministrazione - sono tenuti ad attivare le procedure di ritiro del prodotto già commercializzato che è stato raccolto a fare data del prelievo del campione".

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito