postheadericon CERISCIOLI SULLA VICENDA DEI MERCATONE UNO

«Un comportamento inaccettabile, che necessita di un intervento imminente da parte del Ministero. Non può essere assolutamente rinviato l'incontro del 30 maggio, al Mise, a tutela dei lavoratori e di un indotto fondamentale per il territorio. Ci aspettiamo un intervento deciso per risolvere questa criticità». Sono parole del presidente della Regione, Luca Ceriscioli, sulla vicenda Mercatone Uno. «Per il punto vendita di Ancona – ha detto ancora il governatore delle Marche - ci siamo impegnati per ricollocare i 14 lavoratori. Sono ancora 3 i punti vendita delle Marche: Monsano, Civitanova e Pesaro, per 120 dipendenti complessivi. Sarebbe un dramma in un momento così difficile non trovare una soluzione».
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito