postheadericon Raffineria Api, riparte la campagna bitume

Dopo la riunione a Roma tra i vertici aziendali dell'Api Raffineria e le segreterie nazionali dei Sindacati, i rappresentanti locali delle organizzazioni sindacali hanno informato l'assessore regionale al Lavoro, Marco Luchetti, sugli sviluppi della trattativa avviata dopo che l'Azienda aveva ipotizzato l'esubero di 110 dipendenti della Raffineria di Falconara.

Intanto, dal 1° luglio il polo produttivo riparte tivo questo sito e di fare per la campagna bitume, lasciando aperti spiragli per investimenti futuri.



I vertici sindacali hanno confermato la loro contrarietà ai tagli al personale, indicando nello stesso tempo strumenti di protezione sociale come i contratti di solidarietà che permettono il mantenimento del numero di lavoratori per almeno due anni.



L'assessore regionale Marco Luchetti ha ribadito la necessità del rispetto dell'accordo API-Regione Marche che, oltre al mantenimento dei livelli occupazionali, prevede per l'Azienda anche l'impegno alla progettazione di sistemi di energia alternativa e di impianti innovativi per l'approvvigionamento energetico.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito