postheadericon Il Durc tra i temi affrontati dalla Commissione degli assessori a Roma

Si è riunita, a Roma, la Commissione politica interregionale in materia di commercio, coordinata dalla Regione Marche su iniziativa dell'assessore Antonio Canzian.



Tra le questioni affrontate anche lo slittamento della data di presentazione del Durc (Documento unico di regolarità contributiva) da parte degli ambulanti. Un problema sollevato, di recente, da Confesercenti, Confcommercio e da altre associazioni di categoria.



“La Commissione politica ha affermato Canzian riconosce la grande importanza del Durc e non può essere cassato dalle normative regionali. La presentazione del documento ha aggiunto l'assessore - tutela gli operatori ambulanti seri che pagano le tasse e rappresenta un deterrente per gli ambulanti che invece non sono in regola dal punto di vista contributivo, facendo concorrenza sleale”.



“Tuttavia ha spiegato ancora Canzian -, la Commissione politica degli assessori regionali si è resa conto della grave crisi economica che sta attanagliando le imprese commerciali ed ha condiviso l'esigenza che ogni singolo assessorato regionale, dopo aver incontrato le associazioni di categoria, valuti la possibilità di posticipare il termine entro cui i Comuni devono effettuare la verifica annuale della regolarità contributiva degli operatori che esercitano il commercio su aree pubbliche”.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito