postheadericon Montecosaro. Torna in libertà l'autotrasportatore



È tornato in libertà Carlos Donati, l'autotrasportatore di 55 anni di Morrovalle, accusato di aver travolto, uccidendolo, un pachistano di 31 anni mentre andava a lavoro in bicicletta, e di aver proseguito senza prestargli soccorso.



Ieri mattina il Gip del tribunale di Macerata Enrico Zampetti, ha convalidato l'arresto e lo ha rimesso in libertà. L'uomo, difeso dall'avvocato Pietro Siciliano, ha raccontato di aver sentito solo un fruscio, come se avesse toccato un ramo.



Dalle immagini catturate da alcune telecamere visionate dalla polizia di Civitanova guidata dal dirigente Roberto Malvestuto, risulta che Donati, dopo l'investimento, era tornato all'autorimessa, aveva controllato il furgone ed era ripartito per le consegne.

Al momento del controllo sul mezzo non c'era il disco del cronotachigrafo, circostanza, questa che dovrà essere chiarita.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito