postheadericon San Severino, sversamento di gasolio nei tombini

I Carabinieri del NOE - Nucleo Operativo Ecologico, dopo aver appurato un inquinamento da gasolio, hanno sequestrato a San Severino Marche una vasta superficie e 5 cisterne del sistema di regimazione delle acque di un'azienda che commercializza prodotti petroliferi per riscaldamento.



Un sopralluogo effettuato dall'Arpam ha permesso di trovare la sostanza oleosa nelle caditoie e nei tombini lungo la strada, in alcuni canali di scolo che fiancheggiano i campi coltivati della zona interessata e parte nella rete fognaria. In base al primo sopralluogo sembra trattarsi di una perdita proveniente da una cisterna o serbatoio interrati



Il titolare dell'azienda è stato denunciato.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito