postheadericon BINCI “all'ASUR 210 scoperture di posti riservati alle categorie protette ai sensi della legge 68/99”.

A seguito dell'interrogazione presentata dal consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà, Massimo Binci, in merito all'applicazione della legge che obbliga le Pubbliche Amministrazioni ad assumere persone disabili in una quota precisa prevista dalla norma stessa, è emerso secondo il consigliere - che l'Azienda Sanitaria regionale non rispetta tale obbligo.



Infatti, - precisa Binci - la ricognizione fatta dalla Direzione Asur, evidenzia 210 scoperture nelle assunzioni nelle 5 Aree Vaste Marchigiane di persone tutelate dalla legge.



L'assenza di concorsi pubblici - continua il consigliere di SEL - non può giustificare il mancato rispetto della legge, visto che le assunzioni possono anche avvenire tramite stipula di convenzione tra Asur Regione Marche e Centri per l'Impiego.





 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito