postheadericon D’Avella Federfarma: le farmacie pronte a collaborare con le Case della Salute

Le farmacie marchigiane chiedono di essere coinvolte nella riforma delle cure primarie, avviata nei giorni scorsi dalla Regione con l'approvazione delle Linee Guida per l'organizzazione delle Case della Salute.



“Con la farmacia dei servizi”, dice Pasquale D'Avella, presidente di Federfarma Marche, “possiamo dare un grandissimo contributo all'assistenza territoriale attraverso una serie di prestazioni anche domiciliabili”.



“La farmacia afferma D'Avella” può infatti monitorare l'aderenza delle terapie, ossia vigilare affinché il paziente assuma correttamente i farmaci nei tempi e nei dosaggi prescritti, massimizzando così l'efficacia delle cure, limitando gli errori ed evitando sprechi”.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito