postheadericon L'ombudsman Italo Tanoni protesta sull'inefficienza delle ferrovie

I collegamenti della tratta Ancona Roma e, in particolare, i disservizi delle ferrovie marchigiane nel loro complesso, finiscono nel mirino dell'ombudsman regionale, Italo Tanoni.



Tanoni denuncia i notevoli ritardi, l'incuria dei treni messi a disposizione, le frequenti interruzioni nella linea elettrica, la vetustà dei mezzi, le difficoltà logistiche soprattutto nella stazione Termini di Roma.



“Sono ormai venticinque anni scrive in una lunga e dettagliata lettera che per motivi di lavoro sono costretto a fare questa linea e la situazione, nel corso del tempo, è notevolmente peggiorata”.



La lettera è stata fatta pervenire ai Presidenti di Giunta e Consiglio regionale, al sindaco ed al Prefetto di Ancona, al Presidente della Camera, al Ministro dei trasporti, ai parlamentari marchigiani ed ai vertici delle Ferrovie dello Stato
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito