postheadericon Provincia di Macerata, proposta di riordino territoriale

Cinque i distretti individuati
Coincide con la suddivisione in Ambiti territoriali sociali la proposta di riordino territoriale scaturita dalla Conferenza provinciale delle Autonomie locali.



All'unanimità è stato votato il documento che, in linea con gli adempimenti di legge per i Comuni fino a 5 mila abitanti sulla gestione associata dei servizi e delle funzioni fondamentali, passa al ora al vaglio della Regione Marche per l'approvazione definitiva in Consiglio.



La mappa disegna cinque grandi “distretti”, Civitanova, Macerata, Tolentino, San Severino, Camerino.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito