postheadericon Omicidio di Montelupone, ergastolo al macedone

Nell'agguato erano stati uccisi due anziani coniugi
È stato condannato all'ergastolo Abdul Alili, il macedone accusato di aver ucciso lo scorso 30 settembre a Montelupone i coniugi Paolo Marconi e Ada Cerquetti, con una serie di coltellate.



La sentenza è stata pronunciata ieri, in tribunale, dal giudice per l'udienza preliminare Enrico Zampetti, al termine del processo celebrato con rito abbreviato.



Alili, oltre all'ergastolo, è stato condannato all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, alla decadenza della podestà genitoriale e a risarcire con 500mila euro le figlie e 180mila euro i nipoti.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito